mercoledì 15 maggio 2013

PREOCCUPAZIONI ALIMENTARI

Pur non essendo una fanatica salutista, vedendo certe cose che vendono qui, qualche preoccupazione mi viene...

Innanzitutto le uova.
Gia' ho spiegato che qui se vuoi che le uova siano di galline vegetariane devi cercarle espressamente, altrimenti son uova da galline cannibali. Ma mi spiegate perche' qui le uova durano 3 (TRE) mesi mentre da noi solo 28 giorni??

Uovo saudita a scadenza trimestrale.

Avranno un culo speciale le galline saudite oppure in Italia ci inducono ad accelerare a buttare via prima del tempo?? Mah...

Poi i nemici delle arterie.
In Italia lo sanno anche i bambini dell'asilo che i grassi idrogenati fanno male e una roba del genere sarebbe impensabile da noi (e meno male!!):

Famoso come "Shortening", viene usato al posto del burro.
Certo, non ha il colesterolo del burro, ma guardate che ingredienti..........

 
Ingredienti dello "shortening": no comment


L'etichetta fa venire i brividi, eppure e' venduto come ingrediente per dolci e morbide creme! con la fantastica caratteristica di essere No Cholesterol: certo, e' l'alternativa al burro....quella brutta cosa piena di colesterolo! Fosse questo il problema...

In ultimo, il glutammato di sodio.
Io so che fa male solo perche' mia madre e' una vita che cerca il dado senza il glutammato, quindi mi sono convita che sia cosi'. Cercando online, effettivamente sembra che sia una possibile causa di cancro.
Ma qui non sembra un problema e viene venduto a pacchi da chilo!



Non so bene cosa concludere di tutto cio', non capisco piu' chi abbia ragione: e' che in Italia di raccontano un sacco di fregnacce oppure e' qui che se ne fregano?
Se qualcuno e' piu' informato condivida con me per favore...



8 commenti:

AZ ha detto...

Hmmmm, le uova millenarie le osservo con curiosità da anni però tendo a consumarle per tempo. La robaccia strana invece non la compro proprio.

regina ha detto...

il mio prof di microbiologia sosteneva che fosse tutta una questioni di dosi ingerite!!
Io non so dirti però quando ero all'università un mio compagno iraniano mangiava i dadi come fossero patatine per migliorare l'apprendimento!!

CeciliaChristine ha detto...

Mi sa che ogni cultura/Paese ha le sue credenze in fatto di alimentazione. Se leggi il mio ultimo post scoprirai che in Spagna le mandorle vanno fritte, e l'olio per friggere deve fare fumo nero per essere buono ...

sarapandina ha detto...

Io credo che loro se ne freghino. Basta pensare alle quantità di frutta secca (colesterolo e diabete a manetta), olii (perché non intingere il pane sull'olio di argan alimentare come fine pasto?!) e miele ingurgitano! I paesi arabi sono i paesi con più persone diabetiche in tutto il mondo. Ora con l'avvento dei ristoranti occidentali figuriamoci: cioccolata, pasta di zucchero, creme varie come se piovesse. Per la linea pensano si possa rimediare il tutto con il fitness ma per il resto...perché proccuparsi?! Con calma...

AZ ha detto...

Regina, mi fai tornare in mente un ragazzino vietnamita che viveva accanto a casa di mio nonno in Svizzera e andava ghiottissimo di dadi da brodo manco fossero caramelle...

Emma ha detto...

In effetti nei supermercati emiratini ho visto più dolci che in un supermercato di New York. Ed è tutto dire.

Anonimo ha detto...

Allora: la scadenza delle uova delle galline dovrebbe essere sempre la stessa, 28 giorni circa, e vero però che dipende dal clima e soprattutto dall'alimentazione delle galline. Quindi magari possono durare anche fino due mesi, ma tre.. A meno che non le metti in forno mi pare strano..
Inoltre se è questa la legge della Arabia Saudita un motivo ci sarà.. Magari visto i pochi contadini che allevano galline prolungano la data di scadenza? Mah..
Ciaoo!

Saudia ha detto...

Anonimo, non ho abbastanza coraggio per pensare a cosa potrebbero mangiare queste benedette galline...
In generale la normativa saudita si rifa' a quella americana: chi sa quanto durano le uova negli USA??