domenica 21 aprile 2013

IL GIOCO DEL 15: UN ALTRO VOLO SAUDIA

Questo e' that time of the year in cui dobbiamo, per contratto, utilizzare un volo Saudi Airlines...l'incubo di tutti gli expat!

Il volo dell'anno scorso l'ho raccontato qui, tanto per rinfrescarvi di quanto sgrausa sia questa linea e di che esperienza sia volarci!

Quando sali sull'aereo, stai tranquillo che all'80% trovi gia' qualcuno seduto al tuo posto. Soprattutto se hai uno di quei bei posti con un po' di spazio per le gambe.
E' che i sauditi se ne fregano di avere una carta di imbarco, di avere un posto assegnato: loro salgono e si siedono nel posto che gli pare migliore! Salvo poi dover rimettere le cose a posto.
Durante l'ultimo volo, il numero di spostamenti della nostra fila e' stato incredibile, ecco perche' mi ricorda il Gioco dei 15: continui a spostare le tesserine finche' non trovi la combinazione ottimale!

Ho grande compassione per le hostess di questi voli...

Ma gli spostamenti avvengono anche per un altro motivo: ricordiamoci che siamo in Arabia Saudita, anche se stiamo volando, e che le regole di segregazione tra i sessi valgono anche qui. Supponiamo che una donna viaggi da sola o col marito, ma che il posto di fianco a lei sia assegnato ad un uomo. E certo che questo e' un problema enorme. E va risolto.
Puo' capitare che il maschio vicino di poltrona o la hostess stessa si prendano la briga di accertarsi che questo non sia un problema per la signora ed eventualmente ecco che riparte il Gioco dei 15: tu vai qui, tu ti sposti di la', voi vi invertite e voila'! Ce l'abbiamo fatta a sistemarvi tutti!

Le operazioni di imbarco passeggeri sono davvero incasinate e una volta finite, la hostess puo' finalmente annunciare al microfono: "Gentili passeggeri, tutti i clienti sono stati imbarcati, potete ora occupare i posti liberi disponibili".

E via che il Gioco dei 15 riparte e le tesserine si reincasinano un'altra volta.

ماشاء ألله

7 commenti:

CeciliaChristine ha detto...

Oddio, che storie! Buon volo!

AZ ha detto...

Sempre bello il tetris degli incastri. Qua va molto sulla tratta interna Muscat-Salalah!

regina ha detto...

sullo stesso tragitto che dice AZ in bus invece uomini in fondo donne davanti senza eccezioni per cui mariti e mogli divisi

AZ ha detto...

Regina, se hai preso personalmente un bus da Muscat a Salalah mi inchino allibita :)

regina ha detto...

cara AZ ho fatto sia andata di notte che ritorno di giorno e ti dirò che non è così male ma il mio preferito è dubai ruwi di notte

AZ ha detto...

Livello superiore: chapeau, applausi e inchini...

Elisabetta ha detto...

Brava Regina! La vita vera si vive così, non in business class.