domenica 17 giugno 2012

SCENE DA UN LETTINO VISTA MARE

Fine settimana in hotel a cinque stelle in Bahrain, guardandosi intorno se ne vedono un bel po’!

Seguono ordinarie scenette al grand hotel, in ordine sparso.

Piscina interna: bambina araba sguazza con i braccioli; tata filippina in maglietta e ciabattine accovacciata a bordo vasca, con lo sguardo rassegnato bada a che la bambina non affoghi; padre di bambina araba in pantaloncini da bagno si immerge nelle vasche dell’adiacente hammam; madre di bambina araba, completamente coperta con abaya e hijiab che le copre testa e parte del viso, seduta su una sedia a bordo piscina.

Piscina esterna 1 (l'acqua è ovviamente raffreddata, visto che la temperatura esterna è di oltre 40 gradi): donna araba con bikini a righe, naso rifatto, fuma come una turca, parla con la figlia 10enne (pelosa come un cinghialetto) un pò in arabo e un pò in inglese; il marito arabo si spalma di birra (e un po’ se la beve) per aumentare l'abbronzatura (cosa abbastanza rara, di solito non amano scurirsi), con la figlia non parla nè gioca mai.
Piscina esterna 2: uomo arabo inforca una maschera subacquea e fa il bagno; moglie araba inforca il solito paio di enormi occhiali da sole (me li sono comprati anche io!!!) e coperta dall'abaya se ne sta sotto l'ombrellone.

Piscina esterna 3: due ragazze arabe camminano a bordo piscina, sono vestite con bikini e abaya! Mentre camminano l’abaya si apre, non e’ neanche chiusa troppo bene...
Mare: il mare del golfo è salatissimo che quasi si galleggia; l'acqua è calda come nella vasca di casa. Coppia araba fa il bagno: lui vestito con calzoncini e maglietta, lei con burkini (per chi non si ricordasse cos'è guardi qui).

Piscina esterna 3: arabo ordina dei drinks, l'indiano arriva con vassoio, drinks, ricevuta di addebito da firmare, macchinetta per il pagamento con carta di credito. L'arabo guarda la ricevuta e: "Uallah!!" (che per noi milanesi suona un pò come: elamadonaaa!!), strappa una copia della ricevuta, prende dalle mani la cartelletta che conteneva la ricevuta e la butta sul tavolino. L'indiano scappa a gambe levate, girandosi di tanto in tanto sperando in un ripensamento dell'arabo, che ovviamente non è avvenuto (troppo intento a bersi il drink rubato).
Piscina esterna 4: bambina araba (10 anni) in piscina, tata indonesiana a bordo vasca in ginocchio che regge il cellulare vicino all’orecchio della bambina: saluta la madre, che chissà dov'è.

17 commenti:

CeciliaChristine ha detto...

Sempre interessantissimi i tuoi resoconti! :-)

Saudia ha detto...

ma che bello, grazie!!

najim ha detto...

è un vero piacere leggere i tuoi post....ciao
Najim

Saudia ha detto...

Grazie Najim!

alberto ha detto...

proprio un altro mondo.... mi chiedo se potrei mai viverci...

Saudia ha detto...

C'e' gente che lavora qui da 30 anni e altri che sono scappati da un giorno all'altro..
non e' per tutti, ma chi ci riesce fa fatica a tornare indietro..

Anonimo ha detto...

Comunque, oggi ci sono anche qui 40 gradi e per me che sono un maschietto e' un piacere andare in giro e gustarsi le ragazze in deshabille. Non sopravviverei In Arabia. Post sempre divertenti. Riccardo

Saudia ha detto...

Conosciamo un ragazzo italiano qui, il quale sostiene di essere in grado di capire quanto sia carina o meno una ragazza anche attraverso l'abaya e la maschera..
Di necessità, virtù.

noiduenelmondo ha detto...

Ciao ! ho scoperto il tuo blog, molto carino e interessante ! Posso inserirti nella mia lista di blog? Ora mi vado a leggere i vecchi post :D
Dancer

gramigna ha detto...

ho scoperto il tuo blog leggendo quello di ale e non sai quanto ti invidi il mio sogno impossibile è quello di visitare l'arabia saudita non sono mai riuscita ad ottenere il visto sono persino arrivata a pensare di convertirmi.
se hai voglia di rispondermi vorrei farti molte domamde

Saudia ha detto...

Dancer: certo che puoi! Ti ringrazio! Io ho già fatto un giretto sul tuo blog..e ci ritornerò!
Gramigna: effettivamente è una grande opportunità essere qui, abbiamo visitato il nord del paese e ho scritto qualche post sul nostro viaggio in arabia saudita. Puoi chiedermi tutto quello che vuoi, ti risponderò volentieri!

gramigna ha detto...

i non mussulmani possono entrare a visitare le moschee?
se io europea volessi portare hjab sarei libera di farlo o le seudite/i lo prenderebbero come gesto di scherno?
ci sono luoghi come il fanar di doha dove i non muslim possono apprendere nozioni sulla religione?

Saudia ha detto...

Di moschee ce n'è ovunque, nei centri commeciali, in ogni angolo della città, negli ospedali, ma sono riservate ai musulmani e le città di mecca e medina hanno addirittura un'area off-limit per i non-musulmani che le circonda (ci sono cartelli e controlli della polizia). In altri paesi del golfo invece ci sono alcune moschee aperte ai fedeli di qualsiasi culto.
Non è consigliato a noi occidentali mettere l'hijiab, tranne in periodo di ramadan (che sta arrivando). I motivi sono diversi, ma la sostanza è che è sì giusto adeguarsi agli usi locali ma senza esagerare (anche il sito dell'ambasciata italiana ne parla).
in molti luoghi pubblici ci sono dei banchetti dove vengono distribuiti volantini divulgativi sull'islam, il passo successivo è quello di avvicinarsi ai centri islamici. Non so dirti nulla però di questo, perchè io non ci sono mai stata e francamente non so se ne esistano dedicati alle donne. E in quelli peer gli uomini sicuramente non ci possiamo andare.

gramigna ha detto...

grazie delle informazioni ho visto il sito dell'ambasciata e mi è venuto un dubbio quando si dice che una donna può avere un autista significa che puòprendere da sola un taxi o che deve avere un sua auto con autista privato?

Saudia ha detto...

non e' consigliato prendere i taxi per strada, a meno di particolari condizioni (tragitto corto in citta', essere almeno in due...).
non potendo guidare e' ovvio che dobbiamo essere organizzate, quindi tutte abbiamo il cellulare di qualche taxi di fiducia

AZ ha detto...

"figlia decenne pelosa come un cinghialetto"

Sto ancora ridendo!

Spero tu ti sia concessa un paio di cocktails (o qualcuno in piu') alla faccia dei sauditi :)

Saudia ha detto...

e cosa c'e' di meglio di un mojito a bordo piscina??? (anche due va'.. piu' un paio di birre...;-))